Bufera sulla Perego Trasmissione chiusa

Bufera sulla Perego Trasmissione chiusa
In Rai dopo la tempesta non c'è mai la quiete. Anzi, il day after serve a contare i danni. Il programma Parliamone Sabato, in onda su Raiuno, ideato e condotto da Paola Perego, è stato chiuso. I vertici di Viale Mazzini l'hanno processato e ghigliottinato per direttissima dopo che l'argomento trattato (La minaccia arriva dall'Est, gli uomini preferiscono le straniere) ha scatenato la rivolta su web e social. Immediata la risposta, durissima, del presidente Monica Maggioni e del direttore di Raiuno, Andrea Fabiano. Entrambi si sono scusati apertamente. «Errore folle», ha commentato la Maggioni.
«Gli errori si fanno. Le scuse sono doverose, ma non bastano», ha sottolineato il direttore generale della Rai, Antonio Campo Dall'Orto, aggiungendo che «occorre agire ed evolversi. I contenuti andati in onda contraddicono in maniera indiscutibile sia la mission del Servizio Pubblico sia la linea editoriale che abbiamo indicato fin dall'inizio del mandato». Di qui l'annuncio: Parliamone Sabato chiude sedutastante. Una decisione che però non placa la bufera scatenata sul web e sul fronte politico. Pollice verso del cinquestelle Roberto Fico, presidente della Vigilanza Rai: «Quanto è stato raccontato è esattamente la negazione di servizio pubblico. I responsabili devono dimettersi». Il renziano Michele Anzaldi ha ribadito: «Il problema non è l'errore ma il fatto che si pagano tante persone per avere maggiori controlli che poi non si verificano». Di «programma inaccettabile» parla il presidente della Camera Laura Boldrini: «Questa vergognosa lista è offensiva sicuramente nei confronti delle donne: quelle italiane che non sarebbero sufficientemente brave con i propri compagni e quelle dell'est descritte come dei peluche. Ma offende anche gli uomini, che risulterebbero esseri incapaci di relazionarsi alle donne in modo paritario». Proteste bipartisan stavolta hanno unito destra, centro e sinistra. Nel mirino c'è finita un'infografica con elencati i motivi secondo i quali agli uomini italiani conviene scegliere una fidanzata dell'Est. Perché queste donne sono sempre sexy, non usano pigiami e pantofole, obbediscono senza frignare all'uomo e perdonano pure il tradimento. Insomma, una sequela di beceri luoghi comuni, neppure troppo vagamente, razzisti. Una lista che Paola Perego, nel presentarla, ha detto di aver presa da internet.
© riproduzione riservata
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Martedì 21 Marzo 2017, 05:03




Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Bufera sulla Perego Trasmissione chiusa
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER