Ore 7.45, la stangata a Pordenone

Martedì 7 Dicembre 2021

La prima multa, in provincia di Pordenone, è scattata alle 7.45 del mattino. Un passeggero appena sceso da un pullman di linea a Maniago è stato sorpreso senza Green pass dagli agenti della polizia locale. Sanzione da 400 euro. Altre multe sono state comminate dalle forze dell'ordine a Pordenone, dove i controlli sono stati capillari soprattutto all'autostazione. Anche Atap, la società di trasporto locale, ha rinforzato le proprie difese con un team composto da 12 controllori incaricati di segnalare i viaggiatori senza certificazione verde. Controlli anche nei centri minori e in corrispondenza delle fermate principali delle linee extraurbane. A San Quirino, invece, i carabinieri di Aviano (coadiuvati dal Nas di Udine) hanno chiuso un bar-pizzeria per cinque giorni e sanzionato la titolare e due clienti sprovvisti di Green pass. Sono state ravvisate anche carenze igieniche nonché la totale assenza delle informazioni di sicurezza legate al Covid. Alla titolare dell'esercizio sono state elevate sanzioni per 13.300 euro. Al via anche in provincia di Udine i controlli sul possesso del green pass. In particolare, gli agenti del Comando di via Girardini a Udine hanno anche fatto dei verbali. Ieri mattina la Polizia locale ha sanzionato un cliente di un negozio di kebab in Borgo stazione, per mancanza del green pass. Una persona è stata sanzionata per mancato uso della mascherina in centro e una per mancato uso del Green pass su un autobus.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

© RIPRODUZIONE RISERVATA