Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Il vescovo celebra una messa in suffragio delle vittime vicentine della Marmolada

Mercoledì 6 Luglio 2022
Il vescovo celebra una messa in suffragio delle vittime vicentine della Marmolada
1

VICENZA - Il vescovo di Vicenza mons. Beniamino Pizziol concelebrerà con l'Arcivescovo di Trento la Messa di suffragio per le vittime della Marmolada, esprimendo così a nome di tutta la comunità diocesana vicinanza a familiari, parenti e amici delle persone scomparse, molte delle quali di origine berica. L'appuntamento è sabato 9 luglio alle 18.00 a Canazei.

Già ieri, a margine di un altro incontro, mons. Pizziol ha espresso il proprio dolore per la sciagura di domenica scorsa: «Sono vicino a tutti i familiari delle vittime ha detto -, penso a chi vive lo strazio di non aver più visto tornare una persona cara, in un giorno che doveva essere di riposo, serenità e rigenerazione nella natura e si è invece trasformato in dramma. Mi immedesimo davvero profondamente nel dolore di chi resta e prego per coloro che sono morti, nella fede del Vangelo che la loro vita continua in Dio e che un giorno sarà possibile nuovamente ritrovarsi». Il Vescovo, oltre alle parole di conforto e alla preghiera per chi è stato direttamente coinvolto, ha voluto rivolgere sentimenti di stima e di ringraziamento a tutti i soccorritori e volontari che da giorni lavorano nelle operazioni di salvataggio dei superstiti e di recupero dei corpi delle vittime, in condizioni davvero difficili e pericolose.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci