Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

L'ultimo post per il suo Tommaso dal letto di ospedale: «Ti amo. Sempre e per sempre»

Mercoledì 6 Luglio 2022
Tommaso Carollo e Alessandra De Camilli
1

SCHIO - "Ti amo Tommaso. Sempre e per sempre". Dal letto dell'ospedale di Trento Alessandra manda il suo ultimo pensiero d'amore a Tommaso. Un post semplice e straziante. Erano insieme domenica sulla Marmolada, alla fine del ghiacciaio, lei non si sentiva sicura voleva tornare indietro,  indecisi se proseguire o meno quando la valanga li ha travolti. Lui, Tommaso Carollo, manager 48enne di Zanè, ma residente nel Pordenonese, e padre di un figlio, è morto. Lei architetto 51enne di Schio si è salvata.

«Sto malissimo, ma sono viva». Ricoverata al Santa Chiara di Trento Alessandra porta addosso nel corpo e nello spirito i segni di quella colata di ghiaccio e fango che li ha travolti. Nella testa ancora quel boato assordante che all'improvviso ha squarciato il vuoto: ha alzato lo sguardo verso l'alto, ma non ha nemmeno fatto in tempo a comprendere cosa stesse accadendo, solo il tempo di sentire qualcuno urlare "Via via" e la valanga l'ha travolta. Da qui il buio. Alessandra si è ritrovata al Santa Chiara: operata d'urgenza, ha riportato fratture ad un piede, al braccio, al bacino e alla colonna vertebrale. 

Tommaso no. Non ce l'ha fatta. Lui alpinista esperto è rimasto, lì a terra esamine. Ucciso dalla montagna che più amava. Lunedì il suo corpo è stato tra i primi ad essere identificati. Alessandra lo credeva ancora tra i dispersi e a quel fllo di speranza si è attaccata con la disperazione dell'amore fino all'arrivo di quella notizia estrema, che l'ha travolta un'altra volta. "Ti amo Tommaso. Sempre e per sempre". Il post di Alessandra è l'immagine della gioia: felici in vetta, si baciano. Uniti dall'amore e dalla passione per la montagna. "Grazie di tutti i messaggi che mi avete mandato e che mi state mandando, risponderò a tutti appena riuscirò ad usare il telefono. Sto malissimo ma sono viva Grazie di essermi vicini". Immobilizzata nel letto d'ospedale per le fratture riportate Alessandra risponde alla centinaia di messaggi che le sono arrivati. Frasi che rincuorano, che sostengono, che accolgono un dolore senza fine. Piano piano la vita riprenderà. Per Alessandra mai come prima. 

Ultimo aggiornamento: 7 Luglio, 09:56 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci