Masso rotola dal Pasubio e lo ferisce al piede: 25enne padovano miracolato

Giovedì 23 Gennaio 2020 di Luca Pozza
L'intervento avvenuto oggi sul Monte Pasubio

POSINA - Può dirsi miracolato l'escursionista di Padova, E.G., 25 anni, residente nella città del Santo, infortunatosi oggi (giovedì 23 gennaio) nella zona di Passo Alberghetti sul Monte Pasubio, a circa 2.000 metri di altitudine, nel territorio di Posina. Il giovane stava percorrendo con le "ciaspole" il sentiero numero 380 assieme a un amico e al suo cane, quando un sasso di grosse dimensioni, quasi un masso, rotolato dall'alto, lo ha colpito a un piede procurandogli un trauma. Il ragazzo è ruzzolato a terra e si è rimesso in piedi, ma non è più stato in grado di proseguire per il dolore.

Dopo l'allarme lanciato proprio dal suo amico sul posto sono giunti i volontari del Soccorso alpino di Arsiero, mentre nel contempo è stato chiesto l'intervento del 118. L'elicottero di Verona Emergenza si è portato sul posto, mentre una squadra di soccorritori è partita da valle, e dopo aver individuato i due escursionisti, fermi in un avvallamento del pendio innevato, ha sbarcato il tecnico di elisoccorso con un verricello corto.

Una volta recuperato l'infortunato è stato trasportato con il velivolo fino a Posina per affidarlo all'ambulanza, dopo aver lasciato con il compagno rimasto illeso il tecnico del Soccorso alpino dell'equipagggio. L'elicottero ha poi imbarcato tre soccorritori per portarli in quota, dove sono stati calati dal secondo escursionista, che è stato tratto in salvo, così come il suo cane.

Ultimo aggiornamento: 21:19 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci