Richiami anti-Covid per i turisti in vacanza ad Asiago: pronte 270 dosi

Lunedì 19 Luglio 2021 di Roberto Cervellin
Ad Asiago i turisti potranno ricevere la seconda dose di vaccino

ASIAGO - Dopo la mascherina nelle aree pedonali, ecco le vaccinazioni anti-Covid. L'estate è entrata nel vivo e l'Altopiano di Asiago si prepara ad accogliere i turisti nel segno della sicurezza. Se qualche giorno fa in città è scattato l'obbligo di indossare i dispositivi per la protezione delle vie respiratorie nelle aree dello struscio, il 23 luglio inizierà la somministrazione della seconda dose del vaccino. Il richiamo sarà riservato ai turisti che che trascorreranno più di una settimana di ferie nel territorio della Pedemeontana vicentina.

Quattro le sessioni: il 23 e 30 luglio e il 6 e 13 agosto, tutte nel centro di vaccinazione di Roana. Complessivamente sono 270 le dosi accantonate, per le quali è necessario la registrazione allo Iat di Roana, in via Campiello 129 (a Treschè Conca, telefono 0424 694361). Sarà importante portare il certificato della prima vaccinazione, in assenza della quale non sarà possibile procedere con il richiamo. «Le dosi messe a disposizione sono limitate, ma abbiamo voluto dare un segnale - sottolinea il direttore generale dell'Ulss 7 Carlo Bramezza - offrendo l'opportunità di completare il ciclo di vaccinazione a quanti sceglieranno il nostro territorio per le vacanze». Nel frattempo la stessa Ulss ha aperto le agende delle prenotazioni fino all'8 settembre, creando oltre 30 mila nuovi posti liberi per la vaccinazione, in modo da agevolare l'adesione dei più giovani. Prosegue infine il contact tracing ai punti tampone ad accesso libero e gratuito agli ospedali di Asiago, Bassano e Santorso e, a rotazione, nelle piazze di Thiene (lunedì), Marostica (martedì), Schio (mercoledì) e Asiago (sabato e domenica), al mattino in occasione del mercato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA