Sull'Altopiano di Asiago 40 centimetri di neve: operatori turistici felici

Martedì 22 Novembre 2022 di Redazione web
Asiago con la neve (foto di reprtorio)
2

ASIAGO - La forte perturbazione che dalla notte scorsa imperversa tutto il Veneto sta facendo felici gli operatori turistici e gli impiantisti dell'Altopiano (Vicenza) che vedono la prospettiva di aprire la stagione turistica invernale in anticipo. A metà pomeriggio, sui comprensori sciistici in quota come il Verena di Roana e le Melette di Gallio, sopra i 1.400-1500 metri, erano caduti tra i 30 e i 40 centimetri che, soprattutto se nei prossimi giorni si abbasseranno le temperature, consentirà l'apertura degli impianti di risalita e delle piste di fondo. Alcuni comprensori potrebbero aprire, già nel prossimo fine settimana, tutti gli altri per il primo week-end di dicembre e poi per il lungo ponte dell'Immacolata. Ad Asiago, Gallio e Roana e le altre località a quota mille è caduta neve mista ad acqua. Spazzaneve e mezzi spargisale sono entrati in azione già dalla notte scorsa., ma non si registrano disagi particolari alla circolazione. 

Ultimo aggiornamento: 24 Novembre, 12:46 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci