Valpolicella candidata all'Unesco: dopo le terre del Prosecco, tocca a quelle dell'Amarone

Martedì 21 Gennaio 2020
La Valpolicella, patria dell'Amarone e del Recioto
1
VENEZIA - Il Consiglio regionale del Veneto ha votato all'unanimità una mozione affinché la Valpolicella, terra dei vini Amarone e Recioto, concorra ad entrare nei siti riconosciuti dall'Unesco. La mozione impegna la Giunta regionale a garantire ogni sostegno e, a partire dal bilancio regionale di previsione 2020, il finanziamento necessario, per la redazione dei dossier e per l'ottimale presentazione della candidatura a patrimonio dell'Unesco delle tecniche di appassimento dei vini Amarone e Recioto, con relativa valorizzazione dell'area di produzione vinicola della Valpolicella.

  Ultimo aggiornamento: 22 Gennaio, 12:47 © RIPRODUZIONE RISERVATA