«Una sezione della corte d'appello a Verona, da anni lo chiedono gli avvocati»

Mercoledì 28 Luglio 2021
L'on. Businarolo e una corte d'appello

VERONA - Istituire a Verona una sezione distaccata della Corte d'Appello di Venezia. Lo chiede una proposta di legge presentata da Francesca Businarolo, deputata veronese del Movimento 5 Stelle, già membro della commissione Giustizia. La proposta, con delega all'esecutivo, è stata depositata nel momento in cui il ministero della Giustizia sta provvedendo alla riorganizzazione dei tribunali italiani.

«Sono anni — sottolinea Businarolo — che i professionisti del foro di Verona chiedono l'istituzione di una Corte d'appello distaccata. Le ragioni sono collegate al buon funzionamento della giustizia nel nostro territorio. I numeri parlano chiaro: la La Corte di Appello di Venezia è la terza, a livello nazionale, coprendo 4.905.854 abitanti, coincidendo con il territorio regionale. Tuttavia, in termini di magistrati della Corte d'appello, il Veneto può contare soltanto sul 4% del totale in Italia, ovvero il 4,2% per quanto concerne la procura generale, che devono occuparsi del 7.9% della popolazione italiana, dell'8% delle imprese, del 9,2% per cento degli occupati, del 13,7% dell'export, del 16,4% delle presenze turistiche». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA