Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Ubriaco aggredisce prima i sanitari del 118 e poi anche i carabinieri

Lunedì 6 Luglio 2020
I carabinieri sempre pronti ad intervenire sul territorio

VERONA - Soccorso dai sanitari, perchè privo di sensi, un ucraino di 39 anni li ha aggrediti con violenza tanto da far intervenire due pattuglie dei carabinieri che alla fine, con difficoltà, hanno immobilizzato l'esagitato, arrestandolo. È accaduto a Villafranca di Verona dove, alle prime ore di ieri, domenica 5 luglio, il 118 è intervenuto per per aiutare un uomo privo di sensi trovato in via del comune scaligero. L'uomo, una volta svegliatosi, in evidente stato di ubriachezza, si è scagliato contro gli operatori sanitari e per questa ragione sono dovuti intervenire i carabinieri con ben due pattuglie. Nonostante i militari abbiano tentato a più riprese di calmarlo, l'uomo si è scagliato anche contro di loro, colpendoli con calci e pugni. Due carabinieri sono rimasti feriti e sono dovuti ricorrere alle cure mediche presso l'ospedale di Villafranca. L'uomo, infine, è stato arrestato per minaccia, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. Nel rito direttissimo, in tribunale, il giudice oltre alla convalida dell'arresto, ha disposto la misura dell'obbligo di firma giornaliera presso la polizia giudiziaria in attesa del processo. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci