Venezia che "muore": abitanti scesi ​sotto la quota 54mila

Sabato 28 Ottobre 2017 di Michele Fullin
10
VENEZIA - Ecco, ci siamo arrivati, dopo qualche tentennamento. Quota 54mila è stata bucata e Venezia ha segnato un nuovo record storico negativo della popolazione residente. Lunedì i residenti censiti nella città storica più la Giudecca erano 54.003, ieri erano 53.986 persone (24mila 968 maschi e 29mila e 18 femmine): un salto che va al di là del saldo nati-morti ma che presuppone lo spostamento di alcune famiglie in altro comune. In soli undici mesi, dunque, la Venezia insulare ha perso altri mille abitanti e, continuando con questo andazzo, nel giro di qualche lustro la città potrebbe essere popolata solamente da turisti, pendolari e da poche decine di migliaia di superstiti. Questo scenario è il peggiore possibile, ma certamente non ci sarà un ripopolamento nel medio termine senza interventi dallo Stato che possano sopperire al mancato ricambio nati-morti e all'Economia (emigrazione dovuta agli alti costi e alla scarsità di lavoro qualificato al di fuori del turismo).

I DATI
Intanto, l'età media, che è molto elevata: 49 anni (47 gli uomini e 51 le donne). Questo, però dice poco se non si analizzano le classi di età. Allora qui diciamo che gli ultraottantenni superano di circa 2mila unità i bambini fino a 9 anni e che i 70-75enni superano sia i 30-34enni che i 35-40enni. Questo mostra quanto la piramide demografica sia diventata una specie di ovale. Questo spiega in gran parte anche perché c'è una netta prevalenza di single tra le famiglie: 14mila 985 contro 7mila 202 coppie e 3mila 661 coppie con un figlio. Le coppie con due figli, sono sette volte meno dei single...
 
  Ultimo aggiornamento: 29 Ottobre, 10:13 © RIPRODUZIONE RISERVATA