Principe saudita dona pianoforte da 150mila euro al conservatorio Benedetto Marcello

Mercoledì 5 Agosto 2020
Conservatorio di Venezia
VENEZIA, 05 AGO - Un pianoforte Steinway gran coda, del valore di 150 mila euro, è stato donato al Conservatorio 'Benedetto Marcellò di Venezia dal principe saudita Badr Al Farhan Al Saud, ministro della cultura dell'Arabia Saudita, che nei mesi scorsi aveva già regalato altri 100 mila euro per i danni causati dall'acqua alta. Lo strumento, selezionato tra otto, è dotato di un innovativo impianto di gestione dell'umidità.

Grazie alla generosità e sensibilità del principe Badr, il Conservatorio arricchisce la sua offerta formativa consentendo ai suoi studenti di esercitarsi ed esibirsi su un tipo di strumento che si trova abitualmente nelle sale da concerto e nei teatri più prestigiosi del mondo, preparandoli alla futura attività professionale in modo ancora più puntuale. Il nuovo Steinway prende il posto di uno dei due già presenti nella Sala Concerti che è stato inviato ad Amburgo per essere restaurato. Il «Benedetto Marcello» vive e cresce con l'aiuto dei privati che negli anni è andato ampliandosi e consolidandosi. L'attenzione dei benefattori non solo è rivolta ai beni mobili e immobili del Conservatorio, ma anche agli studenti a cui sono dedicate borse di studio e premi. Appena possibile, il nuovo pianoforte verrà inaugurato con un concerto alla presenza del principe Badr. 
© RIPRODUZIONE RISERVATA