Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Venezia, arriva la nuova Piazza San Marco: le novità raccontate al Gazzettino, tra valvole anti-acqua e rialzo della pavimentazione Video

Cosa succede quando le barriere del Mose non si alzano? Il cuore di Venezia viene sommerso, ma grazie a questi interventi non succederà più

Giovedì 22 Settembre 2022 di Emiliana Costa
Video
3

VENEZIA - Il cuore della città lagunare che ogni anno accoglie milioni di turisti si rifà il look. Dopo millenni di storia - è nell'826 che viene edificata la prima basilica - l'area sarà sottoposta a una serie di lavori importanti. L'obiettivo è quello di sconfiggere l'acqua alta, fenomeno che affligge il salotto d'Europa circa 200 giorni all'anno.

I lavori cominceranno in novembre quando sarà terminata la messa in sicurezza della Basilica attraverso l'istallazione di paratoie trasparenti, una sorta di mose in vetro. Poi l'avvio della nuova Piazza San Marco. Il progetto è affidato a un raggruppamento di 5 società. 

Giovanni Salmistrari, referente delle imprese e presidente Ance, racconta ai microfoni del Gazzettino tutte le novità: «Saranno installate delle valvole che impediscono il passaggio dell'acqua». Soddisfazione dei commercianti della zona. «Finalmente nuovi interventi oltre al Mose contro l'acqua alta», spiega Claudio Vernier, presidente dell'Associazione Piazza San Marco. (servizio di Emiliana Costa)

Ultimo aggiornamento: 23 Settembre, 12:34 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci