Tragedie nei boschi del Bellunese
in poche ore morti tre "fungaioli"

Soccorso alpino e Suem in un bosco (foto d'archivio)

di Olivia Bonetti

Si è accasciato ed è morto mentre cercava funghi in mezzo al bosco, verso il Rifugio Antelao. Tragedia ieri mattina in località Prapiccolo dove Alessandro Bin, 71 anni di Marcon (Ve) è stato trovato ormai a terra da un amico della comitiva veneziana che era salita per cercare funghi. Per Bin, artigiano in pensione, non c’è stato nulla da fare: i soccorsi inviati dal 118 sono stati inutili.
In serata un altro morto a Pedavena. Dei cercatori di funghi si sono imbattuti in un cadavere, vicino alle piste da sci sul Monte Avena. Era il corpo di Vittorino Cecconello, 74 anni di Pedavena, anche lui stroncato, probabilmente da un infarto, mentre cercava funghi. Accanto aveva ancora il cestino con il raccolto.
Sembra quasi un “bollettino di guerra” l’elenco dei soccorsi a fungaioli che si sono verificati in questi due giorni. Qualche ora prima della morte di Bin e Cecconello, c’era stato un altro malore nei boschi a Quero Vas dove è deceduto un altro settantenne.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Domenica 16 Settembre 2018, 07:00






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Tragedie nei boschi del Bellunese
in poche ore morti tre "fungaioli"
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER