I due noti marmisti che danneggiavano le tombe per avere i lavori

PER APPROFONDIRE: danni, lavoro, marmisti, mestre, tombe
I due marmisti che danneggiavano le tombe per avere i lavori
MESTRE - Le immagini delle telecamere installate dalla polizia li hanno immortalati mentre danneggiavano alcune tombe, sottraendo alcuni oggetti, tra cui lampade votive e candele fotovoltaiche. Mario e Bruno Dal Maschio, 65 e 68 anni, titolari di una delle più conosciute attività di marmista della città, con sede in via Santa Maria dei Battuti, a Mestre, sono finiti sotto inchiesta con l'accusa di furto e danneggiamento ai danni di tre loro clienti

Prima della chiusura delle indagini preliminari, i loro difensori, gli avvocati Barbiero e Maurizio Salvalaio, hanno chiesto di poter definire il procedimento attraverso il patteggiamento della pena e, con l'accordo della Procura, ieri mattina hanno ottenuto l'applicazione della pena di quattro mesi e venti giorni di reclusione...
 
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerdì 1 Giugno 2018, 10:51






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
I due noti marmisti che danneggiavano le tombe per avere i lavori
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 20 commenti presenti
2018-06-02 14:38:35
Osceno, vergognoso!
2018-06-02 14:38:20
Osceno, vergognoso!
2018-06-02 09:14:11
Semplicemente penosi.Non si ha rispetto neanche per le tombe. Miserabili
2018-06-02 09:04:14
Ora che ho letto, penso che certe distese di vetri sulle piste ciclabili non siano dovute solo a vandalismo.Se pulite poi distrattamente da netturbini " stracchi", le scheggette sono ancora piu'micidiali perche' quasi invisibili.
2018-06-01 23:01:12
Avidi miserabili.....par i schei i vende so mare!!!