Pozzetto, Carlo e Giorgio, i fiori
di Boldi: i funerali di Toffolo

PER APPROFONDIRE: funerali, lino toffolo, murano, venezia
Pozzetto, Carlo e Giorgio, i fiori
di Boldi: i funerali di Toffolo

di Manuela Lamberti

MURANO -  La chiesa di San Pietro Martire a Murano si è riempita in silenzio per i funerali di Lino Toffolo che sono iniziati alle 11 in punto. Tra i banchi Carlo e Giorgio, il duo comico muranese erede della comicità di Toffolo, Ottavia Piccolo, Pino Donaggio e Renato Pozzetto. Ricordo commosso proprio di Pozzetto subito all'ingresso in chiesta: «Sono venuto a dare un saluto, Lino era un amico» ha detto, prima di tratteggiare la simpatia dell'amico Lino anche dal pulpito.
Commossa anche Ottavia Piccolo, che con lui ha girato il film "L'anguilla": «Un bel ricordo, ci siamo tanto divertiti» ha detto all'ingresso.
La salma di Lino alle 10.30 si è allontanata dalla camera ardente dell'ospedale di Venezia in direzione Murano dove è arrivata alle 10.50. A concelebrare la messa tre sacerdoti: il parroco don Alessandro, il muranese don Umberto Bertola e padre Nicola, ex parroco ai Frari, che con Lino aveva condiviso molte attività teatrali in parrocchia e che avrà il compito di tracciarne un ricordo durante la predica. «Volevo farla io ma non me la sono sentita, avevo paura di emozionarmi» spiega don Umberto. 

IL RICORDO DEGLI AMICI
Prima di iniziare la messa l'amica Evi Ferro ha ricordato Lino a nome di tutti gli amici: «Una persona dal grande spessore che non aveva mai perso la sua semplicità,  amava la sua famiglia e Murano».
La predica è stata interrotta da un lungo applauso. «Ti ringraziamo Lino per quanto hai camminato con noi, ci hai reso la vita più lieve e ci hai fatto gustare il quotidiano», ha concluso padre Nicola.

IL RICORDO DI POZZETTO DAL PULPITO
Poi il commovente ricordo di Renato Pozzetto dal pulpito con il figlio di Lino Toffolo, Paolo a sorreggerlo.
«Appena arrivato a Murano, in un bar mi hanno proposto - ha detto Pozzetto - un brindisi. Siamo stati fratelli, mia mamma gli ha fatto da mamma quando veniva a Milano e quando l’ho visto mi ha fregato, sembrava dormisse e facesse un brutto sogno: mi aspettavo invece il suo sorriso, sono scoppiato a piangere.  Ora è in paradiso - ha concluso - con Lauzi e Jannacci, di sicuro stanno facendo un bel po’ di casino».

Il ricordo commesso di Pozzetto dal pulpito


POZZETTO ALLA CAMERA ARDENTE
Ieri, infatti, uno dei primi a rendere visita alla salma di Toffolo è stato proprio Renato Pozzetto, che ha una casa a Venezia. L’attore milanese ha voluto andare a prendere la moglie e i figli di Toffolo in taxi acqueo, a casa a Murano, nel primo pomeriggio, per andare insieme all'obitorio dell'ospedale Civile per dire l'ultimo "ciao" all'amico di sempre, al compagno di viaggio di tante storie, al collega a cui era molto affezionato.
Pozzetto - che aveva con Toffolo un sodalizio al Derby di Milano e al cinema e che ha visto mancare tanti amici come Lauzi, Gaber, Iannacci e ora "l'imbriago" di Sturmtruppen - si è recato all'obitorio insieme a Carla e ai figli Paolo, Luisa e Anna. Si è fermato solo un istante, ha fatto una carezza sul volto dell'amico ed è subito uscito non reggendo la forte commozione.

LA TUMULAZIONE
Il corteo si è diretto a piedi al cimitero di Murano. All'uscita della chiesa la gente era assiepata sulle rive ad applaudire. Tante le manifestazioni d'affetto. In cimitero anche Aldo Tagliapietra dello storico gruppo le Orme.

 
 


 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerdì 20 Maggio 2016, 10:43






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Pozzetto, Carlo e Giorgio, i fiori
di Boldi: i funerali di Toffolo
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 5 commenti presenti
2016-05-21 18:51:57
Per giras. Sicuramente era un italiano più che venteo direi veneziano anzi, de Muran!
2016-05-21 10:58:37
Ma non apirava all'indipendendismo...lui era un italiano della regione veneto....Ciao Lino.
2016-05-20 14:53:49
Grande, grande, grande Toffolo. Condoglianze alla famiglia.
2016-05-20 14:22:28
Grande Lino, Grazie di tutto.
2016-05-20 11:34:24
Amava la famiglia e amava la sua Isola (Murano). La semplicita' di un Grande Uomo. Ciao Lino.