Bebe Vio, selfie con la valigia
prima di partire per la Casa Bianca

PER APPROFONDIRE: bebe vio, casa bianca, obama, renzi, washington
Bebe Vio, selfie con valigia ​prima di partire per la cena con Obama alla Casa Bianca
MOGLIANO VENETO - Bebe Vio in partenza per  Washington, pubblica un post su Facebook con la valigia. L'emozione per la cena alla Casa Bianca offerta dal presidente Obama  all'Italia è tanta. «Vestito, scarpe, accessori, gambe col tacco... ok, la valigia è pronta - scrive Bebe - domattina si parte destinazione Washington ancora non ci posso credere!  Mi fa un pó effetto leggere i nomi delle grandi donne che accompagneranno il premier Renzi e la moglie Agnese da Obama ed io sono orgogliosa di essere con loro, fiera di rappresentare lo sport italiano. E nient'altro... niente politica (non mi interessa), nessun partito, nessuna strumentalizzazione... solo sport, olimpico e paralimpico, finalmente insieme! Ragazze preparatevi... andiamo a fargli vedere chi siamo!!»

 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lunedì 17 Ottobre 2016, 11:27






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Bebe Vio, selfie con la valigia
prima di partire per la Casa Bianca
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 9 commenti presenti
2016-10-18 19:15:12
Ragazza simpatica ma con brutte frequentazioni.Meglio se stava a casa.
2016-10-18 19:14:14
Se non fosse diversamente abile con una famiglia povera,sarebbe a cena al Betania,altro che obama.
2016-10-18 09:48:11
kamunista, hai ragione ma cerchiamo di non esagerare con i media.
2016-10-17 21:28:12
Per raccattare voti per il referendum Renzi sta con cinismo strumentalizzando persone ingenue.
2016-10-17 19:59:13
il discorso sulla strumentalizzazione ci sta, ma prima di tutto considererei il lato umano e sociale. per una ragazzina che, purtroppo, ha avuto la vita complicata da una malattia che l'ha quasi uccisa la possibilità di parlare con i grandi della Terra rappresenta una soddisfazione personale che magari in parte compensa tutti i momenti difficili che ha passato. e, dal lato sociale, è importante la visibilità che le se dà: il messaggio deve essere che la società deve fare di più (come un po' alla volta lo sta facendo attraverso lo sport) è comunque attenta ai bisogni di chi, per un motivo o per l'altro, ha qualche disabilità