Spacciavano sul mercato cittadino, pakistano e udinese arrestati: a casa avevano eroina per diecimila euro

Sabato 24 Ottobre 2020 di R.U.
Spacciavano sul mercato cittadino, pakistano e udinese arrestati: a casa avevano eroina per diecimila euro

Due persone in manette per droga a Udine. Si tratta di un cittadino pakistano di 30 anni e una ragazza di 27 anni, udinese, entrambi domiciliati nel capoluogo friulano, fermati dai Carabinieri mentre stavano camminando lungo viale Trieste. Alla vista delle divise, i due si sono dimostrati subito nervosi e questo ha insospettito e militari dell'Arma che hanno avviato una perquisizione personale.


Addosso alla ragazza, sono stati trovati tra distinti involucri che contenevano 2,8 grammi di eroina e 1,6 grammi di cocaina. Tutta droga che era pronta per essere spacciata sulla piazza di Udine. È scattata una seconda perquisizione, in questo caso domiciliare. In casa c'erano altri 104 grammi di eroina, "in sasso", un bilancino di precisione, la somma di 380 euro in contanti, ritenuti provento dello spaccio, e due cellulari in uso alla coppia.


L'eroina "in sasso", detta anche 'brown sugar', ha un valore al dettaglio, per un solo etto 'tagliato', di 10.000 euro. Lo stupefacente e tutto il materiale ritrovato durante la perquisizione sono stati sequestrati. Per la coppia è scattato l'arresto per detenzione di droga a fini di spaccio, in concorso.


L'Autorità Giudiziaria ha disposto l'associazione di entrambi nelle case circondariali di Udine e di Trieste; le misure restrittive sono state convalidate dal Giudice per le Indagini Preliminari di Udine, dottor Emanuele Lazzaro.

Ultimo aggiornamento: 17:24 © RIPRODUZIONE RISERVATA