Mani e braccia lacerati da grossa molla: gravi imprenditore e operaio

Lunedì 22 Maggio 2017 di Paola Treppo
Mani e braccia lacerati da grossa molla: gravi imprenditore e operaio
1

MANZANO (Udine) - Grave infortunio sul lavoro all'Hotel Eliot di via Orzano a Manzano con un imprenditore di Padova e un operaio, anche lui di Padova, che hanno riportato serie lesioni alle mani e alle braccia. Per cause in corso di accertamento da parte degli ispettori del lavoro, giunti sul posto insieme ai carabinieri e al personale medico, i due sono rimasti feriti mentre stavano cercando di installare una grossa molla che doveva andare a reggere una tenda di grandi dimensioni.

A finire in ospedale I.L., 57 anni, imprenditore con ditta individuale, e L.R., di 73 anni, operaio che lavora a chiamata. Il primo ha riportato una grave lacerazione all'avambraccio e alla mano e l'altro una grave lacerazione al dorso della mano. Il 57enne è stato trasportato d'urgenza all'ospedale Santa Maria della Misericordia di Udine con l'elisoccorso decollato dalla Centrale operativa di Udine. L'operaio che era con lui è stato accolto sempre nello stesso nosocomio ma con l'ambulanza. L'infortunio sul lavoro si è verificato oggi, lunedì 22 maggio, alle 12.30. 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA