Cave del Predil, 4 escursionisti si perdono nel sentiero turistico, ma insidioso

Domenica 31 Maggio 2020
 I soccorsi ai 4 escursionisti

TARVISIO - Quattro escursionisti - due di Tarvisik e due del pordenonese- sono stati rintracciati e recuperati dai soccorritori della stazione di Cave del Predil del Soccorso Alpino e della Guardia di Finanza di Sella Nevea dopo aver smarrito il sentiero che fa il periplo del Lago del Predil. Un sentiero considerato turistico e alla portata di tutti che però può celare qualche insidia, a causa di alcune piante cadute che hanno modificato l'aspetto del tracciato. È infatti già capitato l'anno scorso di effettuare soccorsi su questo itinerario.

Due escursionisti soccorsi e recuperati sulla ferrata

Perde il sentiero nella nebbia sul Dolada

I gitanti hanno smarrito la traccia sulla sponda orientale del lago finendo in una scarpata ripida e resa scivolosa dalla pioggia e non riuscivano più a proseguire. Ai due escursionisti che hanno chiamato il NUE112 intorno alle 18 se ne sono uniti poco dopo altri due che avevano seguito le loro tracce. I soccorritori li hanno raggiunti e riaccomoagnati in sicurezza alle loro auto. L'invito è quello di non sottovalutare questo tragitto e di porre estrema attenzione ai punti critici, ritornando indietro prima di proseguire laddove il facile comincia a diventare disagevole.

Ultimo aggiornamento: 20:17 © RIPRODUZIONE RISERVATA