Accoltellata mentre fa jogging: il Comune piazza 20 telecamere lungo le strade

Sabato 17 Aprile 2021 di Fabio B. Mason
Via Marignana a Marocco di Mogliano, dove lo scorso 1 marzo è stata accoltellata Marta Novello

MOGLIANO - Venti nuove telecamere saranno installate in città e andranno così ad incrementare il controllo del territorio nella porzione sud di Mogliano, in particolare a Marocco e nella zona del quartiere San Marco, considerati quartieri particolarmente sensibili visti i fatti di conaca degli ultimi mesi. La giunta ha approvato mercoledì scorso un piano di spesa di 220 mila euro finalizzati all'insallazione dei tanto attesi occhi elettronici alcuni dei quali posti proprio nei quartieri più sensibili come quello dell'accoltellamento di Marta Novello a Marocco dove il numero degli apparati di controllo passerà da zero a nove. Nel dettaglio saranno posizionate 3 telecamere fisse in via Nuova Europa con l'aggiunta di una tipo multisensor all'intersezione con via Poerio, 2 varchi di lettura targa e 1 telecamera fissa in via Marignana, con l'aggiunta di 1 telecamera multisensor sempre in via Marignana - intersezione con via Terraglio. Altre due 2 telecamere fisse e 2 multisensor verranno montate in zona Piazza Berto. Come già precedentemente annunciato nei mesi scorsi saranno anche posizionate: una telecamera multisensor in via Ca‘Marchesi - intersezione con via Moravianm1 telecamera fissa e 1 multisensor in zona Brolo e Broletto 1 telecamera multisensor in via Zermanesa (di fronte al supermercato Cadoro) 1 telecamera multisensor nell’area parcheggio retrostante l’Ulssn 1 telecamera multisensor in Piazzetta G. Gaber 1 telecamera DOME e 1 telecamera fissa in Piazza Dei Caduti Sud.


“Dopo le 35 telecamere già installate ad inizio anno, stiamo procedendo velocemente ad incrementare la sicurezza del territorio - commenta soddisfatto l’Assessore alla Sicurezza urbana Marco Donadel – a fine 2020 era stato annunciato il nuovo progetto che ora sta prendendo forma e nel prossimo futuro siamo sicuri di procedere con le istallazioni che interesseranno le frazioni di Campocroce, Bonisiolo e Zerman e tutto il quartiere Ovest di Mogliano Veneto . A Marocco non c'erano le telecamere, ora fatti come quelli accaduti recentemente nel quartiere saranno molto più controllabili, siamo certi che anche in piazza Berto e negli altri siti gli apparati faranno il loro lavoro”. Parla chiaramente di telecamerizzazione anche il sindaco Davide Bortolato che conclude mettendo in guardia quanti fino ad ora l'hanno sempre fatta franca. "Tutto questo garantisce la possibilità di monitorare continuamente i punti nevralgici del nostro territorio. Saremo così in grado di dare subito un volto a chi commette infrazioni o azioni illecite in città, per poter essere ancora più efficaci e poter garantire una sicurezza diffusa; tutto ciò senza contare la grande efficacia preventiva della rete di telecamerizzazione urbana”.
 

Ultimo aggiornamento: 08:10 © RIPRODUZIONE RISERVATA