Perde 600 euro al Punto Snai
si infura e sfascia la slot machine

PER APPROFONDIRE: carabinieri, gioco, gioco d'azzardo, snai
IL CENTRO SCOMMESSE DI VIA NINO BIXIO DOVE IL 27ENNE HA DATO IN ESCANDESCENZE

di Alberto Beltrame

Ha perso qualche decina di euro ma ha continuato a giocare sicuro che si sarebbe rifatto. Si pensa sempre così. Ma la fessura della slot machine era una sorta di buco nero capace in pochi minuti di svuotargli il portafogli. E così, quando il passivo è arrivato a circa 600 euro, il giocatore ha perso la pazienza e ha cominciato a dare in escandescenze: ha preso uno sgabello in mano e l’ha scagliato sulla slot machines. Attorno a lui il panico, perché c’era il timore che volesse sfasciare il locale. Sono dovuti intervenire carabinieri, polizia e vigili urbani nella tarda mattinata di ieri al Punto Snai di via Nino Bixio, accanto alla stadio Tenni. A perdere le staffe un 27enne di origini kosovare, da tempo residente nel Trevigiano, che stando a quanto emerso avrebbe “bruciato” nel giro di pochi minuti la bellezza di circa 600 euro. Infuriato, ha provocato danni all’interno del centro scommesse costringendo una delle dipendenti a lanciare l’allarme e a chiedere l’intervento delle forze dell’ordine. «Queste macchinette sono truccate» avrebbe urlato il 27enne prima dell’arrivo dei militari dell’Arma che lo hanno preso in custodia e riportato alla calma. Ma di trucchi, probabilmente, non ce n’erano. C’era solo il fatto che alle slot, che creano dipendenza come e forse più delle droghe, come al casinò, non si guadagna: alla fine vince sempre il banco. 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovedì 7 Dicembre 2017, 23:51






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Perde 600 euro al Punto Snai
si infura e sfascia la slot machine
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 5 commenti presenti
2017-12-09 13:15:53
Se nello stesso articolo alla fine si afferma che alle slot machine vince sempre il banco è e vidente che sono truccate. Il soggetto ha ragione, anche se ha reagito in m odo sbagliato. Ma la domanda che tutti fanno è: perchè non le tolgono di mezzo le slot machine se si sa che sono truccate...
2017-12-08 18:06:39
E' piu' immorale dare in escandescenze sulle macchinette o metterle nel proprio locale?
2017-12-08 15:03:10
Se vince sempre e solo il banco è chiaro si tratti di truffa. I quattro casinò italiani erano più che sufficienti per soddisfare la brama di gioco degli italiani. Ma lo Stato non riusciva a soddisfare la fame pecuniaria dei suoi politici e in queste cose si sono trovati tutti d'accordo: sinistra, destra e centro. E vai con bingo e slot. Un normale casinò sulle slot ci guadagna circa il due per cento, mentre con le slot piazzate in ogni dove ai giocatori si restituisce circa il sessantacinque per cento. Questo io lo chiamo furto legalizzato. Mi dispiace per i fessi che cadono nel tranello.
2017-12-08 10:58:00
Questi luoghi vanno chiusi, e il gioco d’azzardo vietato.
2017-12-08 14:59:30
Perche' mai? uno ha il diritto di usare il proprio denaro come vuole. E poi, lo stato ci guadagna sempre, se si abolissero gli introiti da tassazione del gioco d'azzardo bisognerebbe aumentare altre tasse...