È morto Marsura, il maestro del ferro: una carriera lunga 60 anni

Lunedì 25 Maggio 2020
Silvano Marsura
RONCADE -  E' morto improvvisamente ieri notte nella sua casa a Vaglio di Roncade, dove viveva con la moglie, lo scultore trevigiano Salvino Marsura. Aveva compiuto lo scorso anno 80 anni e per l'occasione alcuni amici lo avevano omaggiato con un evento e un video che lo raccontava com artista e come persona. Lo scultore da sempre molto coinvolto nella realtà sociale del territorio aveva una galleria d'arte in piazza San Leonardo. Era un grande creativo e ha iniziato circa 60 anni fa al fianco di Toni Benetton.

Nella sua lunga carriera ha realizzato innumerevoli installazioni policrome, opere di grandi e piccole dimensioni. Il suo lavoro è stato sempre manuale, seguendo le orme del fabbro: forgia, incudine, martello, forza e ingegno. Al di là della sua abilità nel mestiere del metallo, il principale dono di Marsura è che dà un'anima a un materiale senza vita. Così lo ricordano la famiglie e i tanti estimatori. Ultimo aggiornamento: 11:24 © RIPRODUZIONE RISERVATA