Graziella travolta e uccisa da un'auto poi fuggita, il "pirata" si è costituito

Sabato 9 Novembre 2019
29

TREVISO - Si è presentato alla polizia stradale, oggi verso mezzogiorno, accompagnato da un suo legale l'automobilista che ieri, poco prima delle 18.30,  a Castelfranco ha travolto e ucciso Graziella Geremia, vicentina di 74 anni. L'incidente è avvenuto in via  Dei Carpani, nei pressi del civico 8/B, la donna è stata investita da un’autovettura proveniente dal centro cittadino e diretta verso il Centro Commerciale “I Giardini del Sole”. Con lei c'era anche la figlia che è rimasta ferita ed è stata trasferita d'urgenza all'ospedale di Castelfranco Veneto.

La chiamata di soccorso ha parlato di un’auto pirata. Immediato il tentativo di alcuni automobilisti in transito di salvare la donna, ma quando è arrivata l’ambulanza del Suem 118, era già deceduta.
 
Oggi l'investitore, grazie anche al tam tam mediatico della notizia, si è presentato alla polizia: si tratta di un 38enne di Castelfranco Veneto.
 

La vittima - Graziella Geremia - è una pensionata  di Rossano Veneto (Vicenza). Stava andando a trovare un'amica ed era con la figlia Marta, 42enne. Secondo i rilievi il corpo è stato trovato a notevole distanza dal punto d'impatto. 

La figlia della vittima è stata ricoverata in ospedale per un malore e sarebbe comunque ferita seppur in modo lieve.

Ultimo aggiornamento: 10 Novembre, 17:50 © RIPRODUZIONE RISERVATA