L'infermiera che dava lezioni di sesso su Instagram apre una clinica: la scelta di Fanni Guidolin

Martedì 6 Dicembre 2022 di Mauro Favaro
Fanni Guidolin
6

CASTELFRANCO VENETO - L'infermiera che era finita al centro delle polemiche per i video sulla sessualità caricati su Instagram lascia l'Usl della Marca e apre un proprio ambulatorio. L'annuncio è stato dato dalla stessa Fanni Guidolin attraverso la sua pagina social, fanni_greenlover, seguita da oltre 18.500 persone. Il nome c'è già: «Si chiamerà La clinica del perineo». L'infermiera, 48 anni, diplomatasi come consulente sessuale all'Aispa, associazione italiana sessuologia psicologia applicata, professionista del centro stomie, responsabile della delegazione della Lilt di Castelfranco, ha già presentato le proprie dimissioni all'azienda sanitaria. Non senza polemiche dopo il richiamo formale arrivato dai vertici dell'Usl, di seguito archiviato, per i video dedicati alla sessualità, registrati con uno stile del tutto informale. Il 16 gennaio sarà il suo ultimo giorno di lavoro per l'azienda sanitaria trevigiana. Nel frattempo Guidolin ha già iniziato a disegnare il suo nuovo orizzonte lavorativo.

 


L'AMBULATORIO
«Aprirò un ambulatorio tutto mio, dove potrò esprimere al massimo la mia professionalità, portare competenze ed esperienza a donne e uomini con disfunzioni perineali legate alla chirurgia, al parto o alla menopausa, ma anche alle cattive abitudini spiega farò degli importanti investimenti nella strumentazione. Eseguirò consulenze sessuali e mi occuperò di enterostomie e riabilitazione post-stomia. Terrò dei corsi di gruppo e degli incontri». Il raggio d'azione nell'ambito perineale sarà vasto. «Prevenzione e trattamento dell'incontinenza urinaria e fecale elenca prevenzione e riduzione dei sintomi del prolasso, recupero perineale post-parto e post-chirurgico, riabilitazione disturbi della defecazione, Tai (irrigazione trans anale), prevenzione e trattamento disturbi della menopausa, disfunzioni sessuali e dolore pelvico, riabilitazione neo vescica. Trattamento atrofia vulvo-vaginale, cistiti ricorrenti e post coitali, vaginiti ricorrenti, vulvodinia, cicatrici addominali e perineali». Anche la pagina Instagram finita sotto ai riflettori si arricchirà di nuovi contenuti. Dopo una breve pausa in attesa del confronto con i vertici dell'Usl, Fanni Guidolin ha ripreso a pubblicare i video dedicati alla sessualità. Alla fine l'azienda sanitaria aveva semplicemente sottolineato il divieto di coinvolgere il nome e la sua appartenenza all'Usl della Marca, oltre a ribadire la necessità di rispettare i doveri di continenza. Una presa di posizione per molti versi scontata. Pochi giorni dopo quello che sembrava un chiarimento, invece, è arrivato lo strappo con le dimissioni presentate dalla Guidolin. Dal 16 gennaio non sarà più dipendente dell'Usl. E di seguito si apriranno le porte del suo nuovo ambulatorio.

Ultimo aggiornamento: 7 Dicembre, 10:07 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci