La portiera dell'auto si apre: impatto violento con la bici, muore un uomo

PER APPROFONDIRE: auto, bici, conegliano, incidente, morto, portiera
La portiera dell'auto finisce contro la bici, muore sul colpo  sotto gli occhi della figlia
CONEGLIANO - Tragico incidente stradale questa mattina intorno alle 10 in via Lourdes, a Conegliano: morto Francesco Vazzoleretto, 63 anni, di Spresiano. L'uomo, su una bici da corsa, pedalava insieme alla figlia e sarebbe andato a sbattere contro la portiera di un'auto, una Fiat Punto bianca, che si sarebbe aperta all'improvviso.

Sull'auto c'era una donna anziana. L'incidente è avvenuto sotto gli occhi della figlia della vittima, entrambi sono caduti a terra - la figlia è rimasta ferita e portata in ospedae, ma per il padre non c'è stato niente da fare. 

LEGGI ANCHE L'auto attraversa la strada, sfonda il guard rail e finisce contro il muro: un morto

LEGGI ANCHE L'Audi invade la corsia opposta: botto fra tre auto, due feriti in ospedale

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sabato 4 Novembre 2017, 12:14






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
La portiera dell'auto si apre: impatto violento con la bici, muore un uomo
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 53 commenti presenti
2017-11-06 17:02:19
Ha sbagliato la signora ad aprire la porta , anche se una cosa del genere può capitare a tutti
2017-11-06 14:24:21
Per guidare un motorino che va a 40 Km/h e' obbligatorio il casco. Invece non e' obbligatorio per andare in bicicletta, anche se si possono benissimo raggiungere I 35 Km/h e anche piu'....
2017-11-06 05:43:39
A leggere i commenti risulta evidente che secondo molti i ciclisti non sono tenuti a rispettare il codice della strada possono tutto e la colpa è sempre degli altri.
2017-11-06 11:53:13
evidentemente se la porta non si apriva non sarebbe successo niente. colpa naturalmente del ciclista essere andato contro una porta.
2017-11-06 13:47:44
Purtroppo volenti o nelenti in auto, come sanno tutti quelli che guidano, esiste quella che viene chiamata zona d’ombra dove non si vede. Anche aprendo la portiera con la mano destra ci sarà sempre questa zona d’ombra dovuta alla conformazione del padiglione della macchina. Ora di chi sia la colpa non ne ho la più pallida idea potrebbe essere dovuto da imprudenza da ambo le parti. Forse inserendo un lampeggiante che segnali l’apertura della portiera potrebbe servire. È necessario che tutti rispettino ilcodice della strada ciclisti compresi.