Presenta ai vigili carta d'identità
contraffatta: ucraina in manette

Lunedì 25 Gennaio 2016
1
TREVISO - Una donna ucraina di 50 anni è stata arrestata dalla Polizia locale di Treviso perché trovata in possesso di una carta d'identità rumena risultata contraffatta. La straniera si era presentata agli uffici comunali con il documento d'identità comunitario con il probabile intento di cercare di ottenere con più rapidità la cittadinanza italiana ma gli agenti, utilizzando una apposita strumentazione per rilevare indizi di falsificazione, hanno constatato la non autenticità del titolo arrestando la donna. © RIPRODUZIONE RISERVATA