Geox: 250 euro di bonus ai 1250 dipendenti italiani

Venerdì 15 Aprile 2022 di M.Cr.
Mario Moretti Polegato

TREVISO - I rincari di questi mesi pesano nei bilanci familiari e il gruppo Geox ha deciso di elargire un premio di 250 euro netti a ognuno dei suoi 1250 dipendenti in Italia. Il gruppo trevigiano delle calzature presieduto da Mario Moretti Polegato ha deciso quest'iniziativa nell'ambito del suo piano welfare aziendale. «Il particolare momento storico che stiamo vivendo sta avendo ricadute anche sulla microeconomia delle famiglie. Con questo contributo - dichiara l'Ad di Geox, Livio Libralesso - vogliamo aiutare in nostri collaboratori ad affrontare gli aumenti dei costi della vita».
L'assemblea dei soci della società trevigiana controllata al 71% dalla Lir della famiglia Moretti Polegato (che controlla anche il 100% di Diadora) ha approvato il bilancio 2021 chiuso con ricavi per 608,92 milioni di euro, in aumento del 13,8% a cambi correnti rispetto ai 534,9 milioni realizzati l'anno precedente grazie al buon andamento del canale multimarca ed alla progressiva riapertura della rete distributiva. Il risultato operativo della gestione ordinaria (ebit) si è attestato a - 44,9 milioni di euro, in forte recupero rispetto al 2020 (- 123,7 milioni), seppur ancora impattato dagli effetti della pandemia conseguenti al lockdown del primo semestre.


NUOVO CDA
I soci hanno anche nominato il cda in carica per il prossimo triennio, che vede Mario Moretti Polegato (presidente), il figlio Enrico Moretti Polegato (vice presidente) e la conferma dell'Ad Livio Libralesso. In consiglio anche Claudia Baggio, Lara Livolsi, Alessandro Antonio Giusti, Silvia Zamperoni, Francesca Meneghel, Silvia Rachela. Il collegio sindacale è formato da Sonia Ferrero (presidente, indicata dalla lista di minoranza), Gabriella Covino e Fabrizio Colombo; due i sindaci supplenti: Francesca Salvi e Filippo Antonio Vittore Caravati.
L'assemblea degli azionisti ha approvato l'autorizzazione per un nuovo piano di acquisto e disposizione di azioni proprie.
Prudenza sullo sviluppo dell'anno. Nel comunicato di Geox della fine dello scorso febbraio si segnalava una ripresa dei ricavi ma le ricadute del conflitto e dell'inflazione hanno reso il quadro molto più incerto generando un clima di forte incertezza.
 

Ultimo aggiornamento: 16 Aprile, 10:26 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci