Bimbo muore subito dopo il parto per una sindrome da inalazione di meconio

Martedì 6 Ottobre 2020
L'ospedale di Rovigo dove è avvenuta la tragedia

ROVIGO - Tragedia all'ospedale del capoluogo polesano. Un bimbo è morto dopo essere venuto alla luce senza che i medici potessero fare qualcosa per salvarlo, anche con un trasferimento d'urgenza all'ospedale di Padova. La causa pare essere stata una sindrome da inalazione di meconio, che ne ha causato l'asfissia. Una sindrome nota che non si riesce a risolvere nei casi più gravi, che non sono molto frequenti. La sindrome è prodotta dal meconio che è una sostanza densa prodotta dall’intestino del feto e che talvolta accade venga liberato nel liquido amniotico prima del momento del parto. Proprio alla venuta alla luce può accadere che il bimbo inali la sostanza, che va a ostruire le vie respiratorie e con il distacco del cordone ombelicale, al bimbo viene a mancare l'ossigenazione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA