Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Sotto le stelle di corsa in campagna, tutto pronto per la ​Saint Lorenz Night Trail

Martedì 9 Agosto 2022 di Cristiano Aggio
La Saint Lorenz Night Trail

ROVIGO - Ci sarà anche il sindaco Edoardo Gaffeo, che si impegnerà nel percorso da 10 km, e l’assessore allo sport Erika Alberghini, alla Saint Lorenz Night Trail, camminata non competitiva, giunta alla sesta edizione, in programma domani sera con partenza alle 21 dall’istituto tecnico agrario “Munerati” di Sant’Apollinare, dove dalle 18 fino alle 20.30 ci si potrà iscrivere (7 euro, i bambini fino a 12 anni non pagano). È obbligatorio, per illuminare il percorso serale, l’uso della lampada frontale che si può acquistare sul posto al costo di 3 euro. La manifestazione, organizzata da Run It, è stata presentata ieri in una conferenza stampa in Comune, alla quale ha partecipato anche il primo cittadino. «Io ci sarò - ha detto entusiastico Gaffeo -. Ringrazio gli organizzatori per la manifestazione molto affascinante e per le varie iniziative collaterali: sarà sicuramente un successo».

DUE PERCORSI
Assieme agli amministratori Gaffeo e Alberghini, Cinzia Sivier, vice presidente di Run It, con Alessandra Zambon e Roberta Ghirardini. «Quest’anno, ha detto Sivier, la corsa offrirà ai partecipanti due percorsi di 6 e 10 chilometri ancora più belli. Da un lato si potrà camminare guardando le stelle, dall’altro vedere i luoghi veramente suggestivi di Sant’Apollinare frazione ricca di attrazioni sportive, paesaggistiche e culturali».
I percorsi passeranno attraverso le capezzagne del Collettore Padano, la campagna e il bosco dell’ istituto Agrario, l’aviosuperficie dell’aero club Luciano Baldi, il maneggio Ranch Arcobaleno e il campo di Avia Pervia OCR Park, l’osservatorio Vanni Bazzan e il vicino campo da golf dove è in programma un altro importante evento del Gruppo Astrofili Polesani. Da segnalare il passaggio attraverso le vecchie botti consortili che dal campo dell’Agrario porta nell’Oasi Apistica di Saving Bees dove sono presenti lavanda, altre specie mellifere selvatiche, varie specie officinali e le arnie colorate curate dall’apicoltore agronomo Matteo De Simone. 
MUSICA E RISTORI
Due i ristori lungo i percorsi, oltre al ristoro finale, col dj Roberto Mestieri che accompagnerà, l’arrivo e il “terzo tempo”. Per chi vorrà, i massoterapisti Mirko e Tiziana, dello Studio Mz9 Movimento e Benessere, faranno provare l’efficacia dei loro massaggi prima e dopo la corsa. «Un ringraziamento particolare, ha detto Sivier, alla dirigente scolastica Isabella Sgarbi e al tecnico Cristian Sartori dell’Ita Ottavio Munerati, a Matteo De Simone che ha scelto il nostro territorio per diffondere con il suo progetto Saving Bees l’api-cultura e per creare una nuova api-coscienza e a Luca Spagnolo che cura la preparazione di alcune parti dei percorsi con i suoi mezzi agricoli. Un ultimo grazie ai partner Saucony, Casa per Casa, azienda agricola Le Delizie, Ops Group, Gascafè, Kalles Bar, pizzeria Al Solito Posto e a tutti i volontari presenti presso l’Ita, a quelli che indicheranno le corrette direzioni sia in bici sia fermi in alcuni punti dei percorsi». Sarà presente Blu Soccorso per qualsiasi necessità sanitaria e un supporto ai partecipanti verrà dato da bikers presenti sui percorsi per tutta la durata della manifestazione che si chiuderà entro le 23.

Ultimo aggiornamento: 10 Agosto, 08:41 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci