I vigili urbani trovano sull'argine un capriolo ferito e lo salvano

Giovedì 30 Dicembre 2021 di Federico Rossi
Il capriolo salvato dalla Polizia locale di Badia

BADIA POLESINE La Polizia locale salva un capriolo ferito. Ricevuta una segnalazione, gli agenti, ieri, hanno rinvenuto l’animale in località Boscovecchio. «Ci siamo recati sull’argine - racconta il comandante Luigi Sagliocco – con una pattuglia formata dal viceistruttore Marco Faccenda e dall’agente Daniele Frezzato. Senza la segnalazione da parte di un cittadino sarebbe stato difficile trovare l’ungulato. E’ stata chiamata la Polizia provinciale per conoscere meglio le condizioni dell’animale. A quanto si è capito non era stato ferito da un cacciatore, ma era probabilmente scivolato, rompendosi una zampa: era sdraiato e visibilmente sofferente». L’operazione della Polizia locale è proseguita per diverse ore, sempre nella speranza di riuscire a salvare l’esemplare. «L’intervento del veterinario è in corso e vedremo se si riuscirà a salvarlo prestando le cure necessarie». 

ALTRE ATTIVITÀ

In queste feste la Polizia locale di Badia è inoltre attiva sul fronte Covid. «Dal lunedì alla domenica siamo impegnati a far rispettare l’applicazione delle norme – prosegue il comandante Sagliocco – siamo circa a 300 controlli di Green pass e a 50 esercizi verificati, compresi circoli privati come palestre e altri luoghi di aggregazione». Oltre a questo aspetto resta quotidiano il lavoro per rispetto del Codice della strada e viabilità. Sotto questo punto di vista, è stata particolarmente intensa l’attività compiuta nei giorni scorsi sulla riviera Adigetto a causa di un crollo patito da uno stabile prospicente la strada. «L’edificio è stato messo in sicurezza – conclude Sagliocco – Noi abbiamo provveduto a tutelare la pubblica incolumità per quanto riguarda la parte viaria. Ci sono stati alcuni disagi, ma ci siamo impegnati anche a regolare il traffico manualmente». 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA