Mercoledì 24 Ottobre 2018, 11:49

Palpeggiava le ragazze che correvano sulla ciclabile: romeno a processo

La ciclabile dove avvenivano gli agguati

di Francesco Campi

ROVIGO - È stato rinviato a giudizio il palpeggiatore seriale che, lo scorso novembre, aveva allungato più volte le mani sui sederi delle ragazze che correvano lungo la pista ciclopedonale Baden-Powell. Ha colpito di sera e di mattina, scegliendo, come lui stesso avrebbe ammesso, le vittime fra le più avvenenti che vedeva passare. E, in particolare, due ventenni e una 38enne. Quest'ultima, apprezzato avvocato, è proprio la donna che, coraggiosamente, d'accordo con la polizia, ha accettato di fare da esca, vincendo la propria ritrosia a tornare in pista ciclabile dopo essere stata palpeggiata da dietro una prima volta il 23 novembre ed essere stata nuovamente avvicinata, il giorno dopo dalla stessa persona. Poi risultata essere Patrik Pergega, 21 anni, operaio, originario del Kossovo. Ieri il giudice per le udienze preliminari Pietro Mondaini ha deciso che ci fossero elementi a sufficienza perché tutto venisse affrontato in un processo.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Palpeggiava le ragazze che correvano sulla ciclabile: romeno a processo
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
2 di 2 commenti presenti
2018-10-24 15:14:41
Se era del Kossovo come faceva nel titolo ad essere romeno. Neanche Diabolik.
2018-10-24 13:25:05
Ringraziamo chi difende Caino!