Venerdì 19 Aprile 2019, 22:12

Allarme Pfas: dopo il Po presenza accertata anche in Adige e Canalbianco

PER APPROFONDIRE: adige, arpav, canalbianco, inquinamento, pfas, polesine
Manifestanti di Greenpeace contro l'inquinamento da Pfas

di Francesco Campi

ROVIGO - E’ da anni che la presenza di Pfas nelle acque dei fiumi polesani è stata attestata e certificata. E il problema non riguarda solo il Po, ma anche il bacino del Fissero-Tartaro-Canalbianco, in particolare nello scolo Poazzo, e, in un caso, anche l’Adige. Il “Monitoraggio delle sostanze perfluoroalchiliche (Pfas) nelle acque superficiali del Veneto 2013 – 2018” pubblicato il 16 aprile dall’Arpav ne dà semplicemente una conferma: «I bacini idrografici interessati sono: Brenta, Fratta Gorzone, Bacchiglione, bacino scolante nella laguna di Venezia, Fissero Tartaro Canalbianco, Livenza, Po e Sile».

Pfas, la Regione mette online una sezione per scaricare materiale per l'emergenza

Ma viene fatta anche un’importante precisazione: «Dal 2018, il limite di quantificazione per il Pfos (acido perfluoro-ottansolfonico) è stato ulteriormente abbassato a 0,2 nanogrammi per litro, raggiungendo i livelli richiesti dalla normativa che fissa a 0,65 nanogrammi per litro lo standard di qualità ambientale medio annuo per questa sostanza. Il miglioramento del livello di misurazione del Pfos ha fatto emergere nel 2018 una situazione di diffusa presenza del Pfos nelle acque superficiali interne a concentrazioni maggiori dello standard di qualità ambientale medio annuo».
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Allarme Pfas: dopo il Po presenza accertata anche in Adige e Canalbianco
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
4 di 4 commenti presenti
2019-04-20 11:19:42
Gravissimo, inquinamento alle stelle delle acque. Un crimine vero e proprio
2019-04-20 11:01:33
Chissà che dicono pesci e molluschi.
2019-04-20 12:56:12
...e anche covertòn!
2019-04-20 08:50:43
Padania, terra di veleni......mah....avete voglia poi a criticare gli altri....VERGOGNA!!!!!! guardatevi in casa prima....ciao enrico..ciao.