Arrestato operaio di Badia che arrotondava il salario coltivando e vendendo fumo

Venerdì 13 Novembre 2020
CARABINIERI DI ROVIGO E BADIA POLESINE Scoperto e arrestato uno spacciatore

BADIA POLESINE I carabinieri del Norm della compagnia di Rovigo unitamente a quelli della stazione di Badia Polesine e del Nucleo cinofili di Torreglia (Pd), hanno arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti Rocco Ganzarolli della provincia di Verona, con precedenti di polizia. I militari nel corso di un’attività finalizzata al contrasto del consumo e spaccio di stupefacenti, hanno perquisito il domicilio dell’uomo a Badia Polesine, rinvenendo all’interno dell’abitazione 5 piantine di cannabis, e all’interno dell’abitacolo della sua autovettura circa 5.000 euro in contanti. Un successivo controllo nell’azienda dove il Ganzarolli lavora come operaio, ha inoltre permesso di rinvenire, occultato all’interno di alcuni bancali, alcuni involucri contenenti complessivamente 232 grammi di marijuana. Gazzarolli è stato posto agli arresti domiciliari nella propria abitazione e stamane con rito direttissimo, è stato convalidato l’arresto e disposto l’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.

Ultimo aggiornamento: 17:20 © RIPRODUZIONE RISERVATA