Paura nella spiaggia di Barricata. Uomo si sente male in acqua, ma la bagnina si tuffa e lo salva

Domenica 5 Luglio 2020 di R.Pau.
Si sente male in acqua, bagnante soccorso e salvato dalla bagnina

PORTO TOLLE - Sotto il sole intenso delle prime ore del pomeriggio, un bagnante della spiaggia di Barricata si sente male mentre si trova in acqua. Con prontezza, la bagnina in servizio sulla spiaggia lo individua e lo soccorre, salvandogli la vita. Proprio qui comincia una storia esemplare di solidarietà e collaborazione, i cui protagonisti sono Anika e Riccardo, titolari del Ristobeach Baraonda sulla spiaggia. La bagnina porta a termine il salvataggio riportando a riva l'uomo vivo e cosciente. Contemporaneamente, erano circa le 15.30, parte la chiamata all'ambulanza per un controllo medico, come è previsto in questi casi. In attesa dell'arrivo del medico, tutti i bagnanti si adoperano per tenere all'ombra l'uomo e la bagnina resta al suo fianco senza lasciarlo un minuto, monitorando continuamente il suo stato che comunque è vigile e reattivo.

L'ambulanza, all'arrivo sulla spiaggia, non può andare sulla sabbia e ha difficoltà a raggiungere il paziente: si può fermare all'ingresso, sotto la gradinata che conduce dalla strada agli stabilimenti, ma c'è qualche centinaio di metri da percorrere fino al punto in cui è stato soccorso l'uomo disteso. Riccardo non perde un secondo, spunta dalla sabbia al volante della sua fuoristrada, una Mitsubishi Pajero, fa spostare ombrelloni e lettini per farsi largo, raggiungere il bagnante, caricarlo e trasportarlo in sicurezza fino all'ambulanza. E di fronte a tante storie di indifferenza, un gesto di spontanea solidarietà diventa un esempio riconosciuto e applaudito da tutti.

Ultimo aggiornamento: 15:32 © RIPRODUZIONE RISERVATA