Lendinara. Troppi passaggi con semaforo rosso, arriva il T-red

Dopo una settimana di sperimentazione saranno attivate le telecamere

Domenica 29 Ottobre 2023 di Ilaria Bellucco
le telecamere installate all'incrocio tra Sr 88 e via del santuario a lendinara

LENDINARA - È stato installato e sarà attivato a inizio settimana il T-red al semaforo vicino al santuario. Qualche giorno senza sanzioni per verificare il funzionamento e poi via alle multe ai trasgressori. Le telecamere che compongono il nuovo impianto vigileranno l’incrocio tra la Sr 88, che in quel tratto prende il nome di via Santa Maria nuova, via Santa Lucia e via Santuario. Il T-red entrerà in funzione a inizio settimana e sarà in modalità di pre-esercizio per circa sette giorni, dopo i quali si partirà con l’elevazione effettiva delle sanzioni. L’obiettivo è rilevare e multare i conducenti che passano quando la luce del semaforo è rossa, con un’azione stabilita nell’atto di indirizzo varato dalla Giunta comunale già nello scorso aprile, poco dopo l’arrivo del nuovo comandante della Polizia locale Emanuele Rosina, per riorganizzare il servizio di Polizia locale e aumentare la sicurezza stradale. 


TRATTO PERICOLOSO
«Si parla di un tratto stradale ritenuto particolarmente pericoloso, in cui parecchi lendinaresi hanno segnalato il passaggio di auto ad alta velocità con il rosso – spiega l’Amministrazione –. Perciò si è provveduto a installare il T-red con lo scopo di aumentare la sicurezza». Chi abita e lavora nei pressi dell’incrocio in effetti riferisce di assistere ogni giorno al passaggio col rosso di mezzi, anche pesanti, ad alta velocità e con manovre azzardate o “fantasiose”. Il timore, pur concordando con l’obiettivo, è che le multe possano fioccare nelle ore di punta per il formarsi di code al semaforo, nel caso in cui un veicolo impegni l’incrocio quando il semaforo è verde e il rosso scatti mentre il mezzo è ancora bloccato per via del traffico. In ogni caso è utile sapere che l’arancione al semaforo del santuario dura cinque secondi, il tempo massimo previsto dal Codice della Strada, come conferma il comando di Polizia locale. Va ricordato anche che il Codice della Strada impone di fermarsi allo scattare dell’arancione, a eccezione dei casi in cui sia impossibile fermare il veicolo in sicurezza. Il sistema T-red scatta foto e video su chi passa col rosso, per evitare sanzioni sarà importante anche fermarsi entro la linea di arresto segnata sull’asfalto. Le multe per chi passa col rosso non sono l’unica novità. Si prospetta infatti anche un giro di vite riguardo l’eccesso di velocità: sarà acquistato un nuovo dispositivo mobile per rilevare le violazioni ai limiti di velocità e saranno installati due box, in cui il dispositivo potrà essere collocato a turno, in via Rasa Lendinara e in via Santa Lucia.

I box si aggiungeranno ai quattro autovelox già attivi a Lendinara, i tre “storici” che hanno compiuto ormai vent’anni e si trovano agli ingressi lungo la Sr 88, per chi arriva da Rovigo e Badia Polesine, e in via Valli per chi proviene dalla Transpolesana, e quello più recente in uscita in direzione Badia poco prima della rotatoria per la A31. 

Ultimo aggiornamento: 20:35 © RIPRODUZIONE RISERVATA
Potrebbe interessarti anche

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmemedia.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci