Auto ibride ed elettriche in prova, una giornata per la mobilità green

Sabato 18 Settembre 2021 di Roberta Merlin
Presentazione della giornata dedicata alla mobilità elettrica il 18 settembre a Rovigo

ROVIGO - Saranno le auto elettriche, innovative e sempre più green, le protagoniste domani in centro. Promuovere il passaggio ai veicoli elettrici è l’obiettivo dell’evento organizzato da Asm Set con il patrocinio del Comune e il contributo di Confcommercio. Dalle 9 alle 19, in piazza Matteotti, si riuniranno i principali concessionari d’auto e motoveicoli, che risponderanno alle domande sui metodi di ricarica dei mezzi e sui relativi costi. «Vogliamo sostenere - ha spiegato la presidente di Asm Set, Manuela Nissotti - l’idea di città rigenerata e rigenerativa. In questo contesto si inserisce perfettamente la Settimana europea della mobilità sostenibile e l’evento. Dobbiamo consegnare alla città una serie di strumenti che nel prossimo futuro dovranno essere utilizzati per preservare il nostro ambiente».
Con questa manifestazione cala anche il sipario su Ro-Regeneration, l’insieme di eventi che per una settimana ha visto il capoluogo protagonista nel rilancio delle tematiche legate alla “rigenerazione urbana”: dall’arte di strada ai graffiti, dalle esperienze sensoriali alla mobilità sostenibile ed ecologica. «Ridurre - ha aggiunto l’assessore all’Innovazione Luisa Cattozzo - è l’unico obiettivo e si fa, oltre che con l’innovazione e le nanotecnologie, anche attraverso la cultura di un diverso utilizzo dei mezzi».
 

PROVE SU STRADA
Domani, in piazza Matteotti, non ci si limiterà alla semplice esposizione: grazie ai test drive condotti e regolati in sicurezza dai promoter, le auto potranno essere provate su strada, così da toccare con mano le potenzialità e i vantaggi di questa nuova tecnologia. «In Italia, oggi - ha evidenziato Nissotti - le auto esclusivamente elettriche e quelle ibride plug-in (le cosiddette bev+phev) arrivano a sfiorare le 60mila unità, mentre erano solo poco più di 17mila nel 2019: un aumento del 250% dovuto in parte anche agli incentivi statali e regionali che rendono competitivi i veicoli “alla spina”. E sta prendendo piede la micro mobilità elettrica, fatta di monopattini e biciclette dotati di batteria, con un boom che nelle cifre si riflette nel passaggio da meno di cinquemila monopattini nel dicembre 2019, ai 27mila di dodici mesi dopo».
«Il tema della sostenibilità - è intervenuta l’assessore all’Ambiente Dina Merlo - ci accompagnerà nei prossimi mesi e anni, ma dovrà avere un’accelerata intesa non solo come incremento del verde urbano, ma pensando anche a un piano organico che passi attraverso scelte politiche. Il Comune lavora sul tema della sostenibilità che si affianca a stili di vita diversi, come un diverso utilizzo della ciclabilità, una razionalizzazione dell’energia e la valorizzazione e riqualificazione del verde urbano».
Soddisfazione, infine, da Bruno Meneghini di Confcommercio anche per il ritorno delle auto in mostra lungo corso del Popolo. «Abbiamo sposato con entusiasmo l’iniziativa - ha concluso il funzionario Fipe -abbattere l’inquinamento acustico e ambientale è importante. Il settore dell’auto è in crisi e a fronte di minori vendite, l’incremento riguarda proprio i mezzi elettrici».
 

Ultimo aggiornamento: 08:28 © RIPRODUZIONE RISERVATA