Fedriga: «L'autonomia è a costo zero per lo Stato, e non toglie al Sud»

Giovedì 11 Luglio 2019
Massimiliano Fedriga, governatore del Friuli Venezia Giulia
1

TRIESTE - «Mi sorprende questa polemica di alcuni governatori del Pd che dicono che con il progetto di autonomia differenziata vogliamo penalizzare le Regioni del Sud. È l'esatto opposto. Sarebbe un "costo zero", ma spendiamo meglio». Lo ha affermato il presidente del Fvg, Massimiliano Fedriga. «Il modello che dovrebbero prendere a riferimento le altre Regioni, con presupposti molto diversi» dovuti alla specialità della nostra Regione, «è quello del Fvg. Ogni competenza che esercitiamo è una sostituzione dello Stato - ha spiegato - e le risorse ci sono state riconosciute rispetto a quanto costa gestire quella determinata materia. Quindi lo Stato perde zero: se la Regione è in grado di ottimizzare la spesa e spendere bene vuol dire che dà un migliore servizio e avrà risorse per fare altre cose». L'autonomia del Fvg, ha quindi osservato Fedriga, «non è paragonabile con quella futura che potranno avere le altre Regioni. Hanno proprio un processo diverso. Noi possiamo fare norme di attuazione dello Statuto attraverso la Commissione paritetica. Ed è il passaggio che faremo per questa piccola parte della scuola, che riguarda la direzione, che vorremmo gestire noi, perché pensiamo di essere più efficienti e un vantaggio per lo Stato e per i cittadini del Fvg».

© RIPRODUZIONE RISERVATA