Sul palco di Pordenonelegge Malika Ayane racconta l’ansia da felicità

Alla Festa del Libro dal 13 al 17 settembre ritorna Parole in scena, incrocio di letteratura e artisti

Martedì 15 Agosto 2023
Sul palco di Pordenonelegge Malika Ayane racconta l ansia da felicità

PORDENONE - La letteratura è spettacolo a pordenonelegge: dal 13 al 17 settembre, ritorna Parole in scena, l'incrocio fra la letteratura e la voce viva degli artisti, con il calore del palcoscenico.

Tanti i protagonisti in questa 24^ edizione, come sempre promossa da Fondazione Pordenonelegge.it: a cominciare dalla cantante Malika Ayane, che sabato 16 settembre, alle 17 nello Spazio San Giorgio, presenta al festival, in dialogo con Valentina Gasparet, la sua prima prova letteraria, "Ansia da felicità" (Rizzoli), una sorprendente raccolta di racconti in cui tutti i protagonisti vivono in uno stato costante di ansia da felicità. E si preannuncia straordinario il dialogo con lo scrittore Sandro Veronesi e il regista Edoardo De Angelis, autori del romanzo biografico "Comandante" (Bompiani), dedicato alla figura di Salvatore Todaro, ufficiale della Regia Marina italiana che in piena guerra disobbedisce agli ordini tedeschi e salva i nemici appena affondati col suo sommergibile. Da questo libro è tratto il film che De Angelis ha diretto, protagonista Pierfrancesco Favino, evento di apertura della 80^ Mostra d'Arte Cinematografica della Biennale di Venezia. Sabato 16 settembre, alle 21 al Teatro Verdi, Veronesi e De Angelis si confronteranno pubblicamente a pordenonelegge, fra parola scritta e film.


GRANDE SCHERMO
A proposito di cinema, atteso l'incontro con il grande Maestro della fotografia Dante Spinotti, una anteprima assoluta di pordenonelegge in collaborazione con Cinemazero: domenica 17 settembre, alle 17.30 al Capitol, per la prima volta Spinotti presenterà la sua autobiografia in uscita per La nave di Teseo, "Il sogno del cinema. La mia vita, un film alla volta", scritta con Nicola Lucchi. In dialogo con Riccardo Costantini responsabile eventi di Cinemazero, Spinotti si racconterà dagli esordi come fotografo della squadra di calcio del suo paese, alle prime produzioni importanti che lo portano a coronare il suo sogno di lavorare nel cinema. E ancora in tema di cinema, a pordenonelegge anche l'anteprima del docufilm "Cavalcando la tigre", biografia dell'industriale pordenonese Lino Zanussi: la presenterà il regista e sceneggiatore dell'opera, Piergiorgio Grizzo, giovedì 14 settembre, alle 20:45 nella Sala Grande di Cinemazero, che ha collaborato all'evento. Decisamente focalizzata sul nostro tempo, e su quello che verrà, la conversazione scenica fra la scienziata e divulgatrice Ilaria Capua e l'attrice Antonella Attili: giovedì 14 settembre, alle 21 al Capitol, riflettori su "Le parole della salute circolare", un evento per riflettere su quello che sta accadendo al Pianeta, e insieme alla nostra salute. Uno dei maggiori autori italiani, Mauro Covacich, proporrà un reading dall'ultimo libro, "L'avventura terrestre" (La nave di Teseo): sabato 16 settembre, alle 21 nella Sala Ridotto del Teatro Verdi, attraverso un evento di forte intensità emotiva, con sprazzi di inaspettata comicità, ci proietterà insieme al suo protagonista dentro il lungo, interminabile weekend di attesa del responso medico, immersi nell'atmosfera video-sonora realizzata dall'autore. E torna a "Parole in scena" un grande fumettista, Davide Toffolo, frontman dei Tre allegri ragazzi morti. Venerdì 15 settembre, alle 21.30 al Capitol, sarà protagonista di un incontro di favola, fumetto e arte grafica, ispirato al recentissimo "Bestiario" edito Feltrinelli. Fra i protagonisti a pordenonelegge il pianista iraniano Ramin Bahrami, fresco autore dell'Ep "In perfect harmony", omaggio alla resilienza del popolo del suo Paese: sabato 16 settembre, alle 19 al Capitol, sarà in dialogo con Alessandro Milan, presidente dell'Associazione nata in memoria di Francesca Del Rosso e promotrice del Premio Wondy. A proposito di note, quest'anno a pordenonelegge il concerto della Banda dell'Arma dei Carabinieri di Roma: giovedì 14 settembre, alle 21 al Teatro Verdi, il pubblico potrà applaudire la formazione di oltre 50 elementi diretti dal Col.Massimo Martinelli.


RAVE LETTERARIO
Tante ancora le proposte di "Parole in scena" 2023: sabato 16 settembre, alle 21 al Capitol la regista, sceneggiatrice e attrice Sabina Guzzanti presenta il suo ultimo libro, "ANonniMus. Vecchi rivoluzionari contro giovani robot" (HarperCollins), in dialogo con la giornalista Isabella Fava. E torna uno dei momenti clou di pordenonelegge, il rave letterario Carnediromanzo di e con Natalino Balasso e Massimo Cirri: sabato 16 settembre, alle 22 nello Spazio San Giorgio, condurranno per mano il pubblico in un happening che porta alla creazione di un'idea per un romanzo, con la partecipazione di Monia Merli. Un altro evento spettacolare venerdì 15 settembre, alle 18.30 al Capitol: è "Il Teatro della salute", una produzione Aboca progettata e interpretata dal nutrizionista Pier Luigi Rossi, insieme alla Banda Osiris, per comprendere, attraverso musica e parole, lo straordinario viaggio del cibo dentro di noi. "Parole in scena" è anche divulgazione spettacolo: quella proposta da Massimo Cannoletta, autore di "Storie d'Italia. Vite straordinarie che raccontano un Paese meraviglioso", un tripudio di luoghi e aneddoti che sfoglierà sabato 16 settembre alle 15.30 nello Spazio Gabelli con la curatrice Valentina Gasparet, e sempre sabato alle 18 a Maniago, in Piazza Italia con la giornalista Fabiana Dallavalle. E ancora sabato 16 settembre, alle 21 nella Sala Teresina Degan della Biblioteca Civica, si presenta la biografia "Il violinista di Birkenau", di Alessandro Zignani (Nuovadimensione), la storia vera di un violinista talentuoso, Isaac Singer, che ha fatto vibrare il campo di Birkenau. Presenta Arianna Calabretto, intervalli musicali a cura della Scuola di Musica Polinote di Pordenone in collaborazione con il Club di Lettura Note a Margine. Tutto il programma su www.pordenonelegge.it

Ultimo aggiornamento: 20:03 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmemedia.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci