Ragazza si sente male sul sentiero, il telefono non prende: panico

Martedì 22 Ottobre 2019
8
CIMOLAIS -  Due giovani escursionisti impegnati lungo il sentiero che dal campanile di Val Montanaia conduce al Rifugio Pordenone hanno chiesto aiuto, intorno alle 16, perché impossibilitati a continuare la discesa. In particolare una ragazza cilena di 20 anni ha accusato un malore e non riusciva a scendere in autonomia. Il ragazzo di San Giorgio della Richinvelda che la accompagnava non poteva chiamare i soccorsi perché in quel punto il telefono non prende e anche per non allontanarsi dall'amica. Due escursionisti di passaggio sono riusciti ad allertare il NUE 112 una volta scesi a Cimolais, dove hanno potuto ritrovare la rete per effettuare la chiamata.

Le squadre del soccorso alpino della Valcellina sono partite alle 16.15 da Cimolais per salire a piedi dal Rifugio Pordenone mentre sul posto sta arrivando anche l'elicottero dei Vigili del Fuoco da Venezia e rapidamente sono tratto in salvo la ventenne cilena.
Ultimo aggiornamento: 20:59 © RIPRODUZIONE RISERVATA