Delitto dell'artigiano, fermato romeno di 48 anni: ha confessato

Sabato 6 Ottobre 2018
Il luogo del delitto
17

PORDENONE  - I carabinieri hanno fermato oggi un romeno di 48 anni, Marius Haprian, ritenuto l'assassino di Alessandro Coltro, l'artigiano di 48 anni freddato con un colpo di pistola alla testa il 25 settembre scorso  nei pressi del parcheggio di un centro commerciale a Fontanafredda, in provincia di Pordenone.

L'uomo avrebbe confessato durante un interrogatorio. Sarebbe anche stata recuperata l'arma, una pistola calibro 22. Non si esclude la complicità di altre persone nell'omicidio. Il romeno avrebbe ucciso Coltro attirandolo con un pretesto nel parcheggio. Voleva rapinarlo perchè aveva bisogno di soldi e sapeva dei 15mila euro che aveva con sè la vittima. 

Il killer ancora poche ore e sarebbe fuggito a Londra, aveva il biglietto d'aereo già in tasca. Per questo i carabinieri del Nucleo investigativo comandati da Pierluigi Grosseto, coordinati dalla pm Caraturo e dal Procuratore Raffaele Tito, hanno deciso di intervenire subito. 

+++ Tutti i particolari sul Gazzettino del 7 ottobre +++ 

Ultimo aggiornamento: 7 Ottobre, 10:56 © RIPRODUZIONE RISERVATA