Giovedì 27 Settembre 2018, 21:15

Svolta dalla Tac: un proiettile in testa E' caccia al killer di Alessandro

L'auto della vittima trovata nel parcheggio

di Cristina Antonutti

FONTANAFREDDA -  C’è un proiettile nella testa di Alessandro Coltro, il sacilese di 48 anni che viveva a Nave, lavorava a Chiarano (Tv) e il cui corpo senza vita è stato ritrovato martedì sera dai carabinieri di Fontanafredda. Ieri il corpo è stato sottoposto all’esame della Tac. È un accertamento importante, che precede l’autopsia e permette agli investigatori di orientare le indagini. In questo caso ha indirizzato i carabinieri del Nucleo investigativo di Pordenone e della Compagnia di Sacile definitivamente verso la pista dell’omicidio. Ora è caccia al killer.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Svolta dalla Tac: un proiettile in testa E' caccia al killer di Alessandro
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti