Tenta il suicidio perchè i genitori le hanno tolto il cellulare: 19enne salvata sul binario

Lunedì 8 Giugno 2020
Tenta il suicidio perchè i genitori le hanno tolto il cellulare: 19enne salvata sul binario
10

PADOVA  - Vuole farla finita perchè la famiglia le ha tolto il cellulare, salvata in extremis ragazza di 19 anni. È stata rintracciata dagli agenti della Polfer una giovane  che era arrivata alla stazione di Padova con l'intenzione di togliersi la vita. Dopo aver ricevuto una nota di ricerca-rintraccio, la Sala operativa della Questura di Padova, di una giovane donna che era uscita dalla propria abitazione manifestando ai vicini di casa le sue intenzioni suicide, ha immediatamente adottato il «protocollo operativo» previsto in tali situazioni, facendo predisporre la marcia a vista dei convogli ferroviari in entrata e in uscita.

Gli agenti della Polfer di Padova sono riusciti a rintracciare la ragazza - di cui non è stato reso noto il nome - nei pressi dei binari in evidente stato di agitazione. Dopo averla avvicinata con cautela, in modo da non creare ulteriori disagi, la giovane è stata rassicurata dagli agenti e condotta negli uffici. La ragazza, sentendosi a suo agio, ha raccontato di aver avuto una discussione con i genitori a seguito della quale le avevano tolto il cellulare.

Per questo, aveva deciso di togliersi la vita. Gli agenti  hanno contattato immediatamente i suoi genitori, con i quali è stato poi concordato un consulto medico presso l'ospedale di Padova.

Sos Suicidi. Sono attivi alcuni numeri verdi a cui chiunque può rivolgersi per avere supporto e aiuto psicologico:
Telefono Amico 199.284.284
Telefono Azzurro 1.96.96
Progetto InOltre 800.334.343
De Leo Fund 800.168.678

Ultimo aggiornamento: 21:36 © RIPRODUZIONE RISERVATA