Lunedì 10 Giugno 2019, 11:13

«Allarme social, troppe chat notturne per i nostri ragazzini»

PER APPROFONDIRE: allarme, chiat, padova, ragazzi
«Allarme social, troppe chat notturne per i nostri ragazzini»

di Adriano Favaro

PADOVA - «Il 35 per cento degli adolescenti tra 15 e 21 anni non ha ancora stabilito che cosa essere sessualmente. Metà dei bimbi che riceviamo in cura per i problemi con la tecnologia sotto le lenzuola continuano a trafficare col cellulare fino alle due o tre di notte. La procreazione medica assistita sta cambiando individui e società: diventare genitori a 40 anni, specialmente con la procreazione medica assistita (raramente le coppie dicono che un figlio è nato così) è una rivoluzione del modo di vivere collettivo che ancora non abbiamo ben studiato e capito. Graziella Fava Vizziello è una pioniera: ha 80 anni da 60 anni studia la psiche di bimbi e adolescenti , docente di Psicopatologia dello sviluppo alle Università di Padova e di Milano Bicocca, esperienze in mezzo mondo.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
«Allarme social, troppe chat notturne per i nostri ragazzini»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 6 commenti presenti
2019-06-11 13:17:26
Ma questi genitori sono scemi dalla nascita o lo sono diventati? Fino ai 18 anni tuo figlio fa quello che gli dice il genitore, per cui sei tu caro genitore incapace a dovergli togliere la connessione. Comunque è ormai una droga: ieri ero in macelleria e davanti a me c'era un ragazzo, super tatuato, occhiali da sole (perché il macelleria la luce è accecante) e mentre ordinava, il secondo in cui era libero mandava e riceveva messaggini (non urgenti) con whatsapp. Sono drogati, è una droga la connessione. E vedrete che quando il genitore la toglierà al figlio, più di qualcuno (dei genitori) si prendere una montagna di botte dal malato-dipendente-giga che ha in casa.
2019-06-10 18:31:56
In altri tempi "dicevano" che la masturbazione era peccato; ora sappiamo chi sono quelli che la bandivano!
2019-06-10 18:26:43
Però, se qualcuno si sente Napoleone gli fanno un TSO.
2019-06-10 13:38:25
In altri tempi si era uomo oppure donna, casomai si avevano pulsioni non corrispondenti con il proprio sesso, ora si decide cosa essere. Bo???
2019-06-10 12:02:20
Basta installare un programma i controllo parentale e da remoto puoi stabilire da che ora a che ora il dispositivo di tuo figlio puo' collegarsi alla rete. O forse avete paura di prendere le botte dai vostri figli? Quando si e' privi di midollo e' meglio non mettere al mondo dei figli ma semmai si adotta un gatto.