Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

No green pass, un migliaio in corteo, tante famiglie a Padova. In 400 a Vicenza

Sabato 31 Luglio 2021
No green pass, manifestazione in Prato della Valle
1

PADOVA  - Oltre un migliaio di persone hanno preso parte questo pomeriggio a Padova ad un corteo organizzato dai movimenti che si oppongono al green pass e alle vaccinazioni anticovid. Una manifestazione rumorosa, ma pacifica, seguita in modo discreto dalle forze dell'ordine, nella quale c'erano dimostranti di tutte le fasce d'età, in particolare giovani famiglie con bambini.

Anche a Padova sono risuonati i soliti slogan come "libertà, libertà" "no al green pass" e '"asciate stare i bambini". Il serpentone è partito da piazza del Duomo e, snodandosi per le vie del centro storico, è confluito fino in piazza della Valle. Poche centinaia di persone, invece, hanno caratterizzato la protesta a Verona. I manifestanti hanno scandito lo slogan «uomini siate, non pecore matte», preso in prestito da un celebre verso di Dante nel V canto del Paradiso. La protesta, questa volta autorizzata dalla Prefettura e dalla Questura, al contrario di quella di sabato scorso sfociata nella denuncia di 14 persone, è stata organizzata sotto l'egida di «Verona per la libertà».

Lo striscione è stato esposto davanti a Palazzo Barbieri, sede del municipio. Poche centinaia, circa 400, gli anti green pass in Campo Marzio a Vicenza. 

Ultimo aggiornamento: 19:35 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci