Aggredita dal posteggiatore abusivo
e minacciata: arrestato, è già libero

Friday 13 February 2015 di Eugenio Garzotto
Alfred Aifuwa e un posteggiatore abusivo
58
ABANO - «Continuava a tirare pugni contro il finestrino urlandomi che dovevo morire. L'ho abbassato e gli detto di andare al diavolo, poi ho ingranato la marcia e me ne sono andata». Non è spaventata, ma furibonda Giovanna G., la 64enne di Torreglia che l’altra mattina è stata protagonista di un incredibile episodio avvenuto nel piccolo parcheggio a ridosso della Casa di cura di Abano: è stata ripetutamente minacciata da un posteggiatore abusivo nigeriano.



Poco dopo, grazie alla prontezza di spirito della donna, è stato arrestato dai carabinieri della stazione di Abano. Alfred Aifuwa, 40 anni, residente a Padova e regolare in Italia, dovrà rispondere dell'accusa di tentata estorsione. In attesa del processo, però, resterà a piede libero: il giudice ieri ne ha infatti disposto la scarcerazione.



Ultimo aggiornamento: 10:36