Ruba l'identità all'amica per regolarizzare decine di colf straniere: arrestato un 54enne

Sabato 6 Giugno 2020
1
​PADOVA - In 5  anni, dal 2014 al 2019, ha presentato all'ufficio immigrazione decine di documenti di lavoro falsi che hanno consentito la regolarizzazione illegittima di altrettanti cittadini extracomunitari. La Squadra mobile di Padova, su ordine di custodia cautelare emesso dal Gip, ha arrestato un padovano di 54 anni su cui da tempo s'indagava dopo la denuncia di una donna. Quest'ultima si era recata l'anno scorso negli uffici della questura dopo aver ricevuto una raccomandata dell'Inps dalla quale ha appreso che a suo nome erano state regolarizzate decine di stranieri, tutti in veste di «colf».

Si è scoperto dalle indagini che a emettere tutti quei falsi certificati di assunzione era stato un amico della donna, che frequentava abitualmente la sua casa. Approfittando della sua fiducia, il 54enne è riuscito a mettere le mani sui suoi documenti personali. Di questi si sarebbe servito per produrre all'ufficio immigrazione falsi certificati di assunzione. L'uomo è stato arrestato con l'accusa di favoreggiamento dell'immigrazione clandestina.
Ultimo aggiornamento: 22:16 © RIPRODUZIONE RISERVATA