Fugge dall'ospedale con la flebo attaccata per mangiarsi una pizza

Venerdì 3 Febbraio 2017
14
PADOVA - Quando l'ha vista entrare nel locale non voleva credere ai propri occhi. Raramente, nella sua lunga carriera di ristoratore, gli era capitato di imbattersi in una cliente ridotta in quelle condizioni. È una storia incredibile quella capitata l'altra sera al titolare della pizzeria Ariston alle 22: una 40enne  in pigiama e ciabatte visibilmente sofferente aveva una flebo collegata alle vene della giugulare. Voleva  cenare: iI titolare  l'ha fatta accomodare ma non ha esitato ad allertare il 118.

Aveva fame e moriva dalla voglia di mangiarsi una pizza., ma era fuggita dal reparto di Gastroenterologia senza avvisare nessuno. La segnalazione dell'accaduto è stata inoltrata anche alla centrale operativa della questura. La paziente è una 41enne di  Selvazzano: le sue condizioni di salute non sono del tutto rassicuranti come dimostra l'utilizzo della flebo alla giugulare.

  Ultimo aggiornamento: 4 Febbraio, 19:13 © RIPRODUZIONE RISERVATA