Orge in canonica, accusatrici in ospedale dopo il sesso estremo

Sabato 24 Dicembre 2016
18

PADOVA - Gli inquirenti stanno analizzando il profilo patrimoniale di don Andrea Contin il parroco di San Lazzaro al centro di un'indagine per presunto favoreggiamento della prostituzione: sono stati passati al setaccio i suoi conti correnti e i beni mobili e immobili. Chi indaga vuole appurare se il sacerdote ha fatto acquisti con il denaro proveniente dal favoreggiamento della prostituzione. Inoltre gli investigatori hanno raccolto i referti medici dei ricoveri al pronto soccorso di una donna vittima del prete, che ha dichiarato di essere stata pestata a sangue durante i rapporti di sesso estremo. 

 

Ultimo aggiornamento: 25 Dicembre, 09:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci