In manette 3 stranieri richiedenti asilo: gestivano lo spaccio in città

Mercoledì 17 Aprile 2019
12

BELLUNO  - Tre stranieri richiedenti asilo sono stati arrestati dalla Polizia a Belluno perchè accusati di aver creato una frequentata piazza di spaccio di droga a ridosso del centro della cittadina. I tre erano ospiti di una comunità di accoglienza. L'operazione, coordinata dal servizio centrale operativo e dalla direzione servizi antidroga, è stata condotta dalla squadra mobile di Belluno. Le ordinanze di custodia per i tre, chieste dal pm Marco Faion, sono state firmate dal gip Elisabetta Scolozzi.  È la prima volta che viene individuato un centro di spaccio nel centro del capoluogo bellunese. «Sono molto soddisfatto perché abbiamo messo fine in tempi brevi ad una gravissima attività illecita ai danni anche di minorenni, un vero e proprio supermercato della droga a cielo aperto» ha detto il questore, Lucio Aprile. 
 

Ultimo aggiornamento: 16:32 © RIPRODUZIONE RISERVATA